Troviamo i tuoi clienti?

La nostra professione è davvero questa
Richiedi una consulenza

Il database è il grande protagonista della storia informatica. L’evoluzione tecnologica permette di rendere le aziende sempre più connesse, organizzate ed efficienti. Una banca dati 2.0 è conveniente, velocizza il modus operandi della tua realtà imprenditoriale e permette di avere sempre a portata di click le informazioni con cui ampliare il bacino di potenziali interlocutori commerciali. Aumentare la tua lead generation è possibile solo avendo a disposizione un database che sia pulito, organizzato e segmentato nella maniera migliore possibile.

Fai crescere il tuo business in maniera costante mediante attività di direct e-mail marketing: acquistare un database significa acquisire i dati liberamente e autonomamente, purché ciò avvenga sempre nel rispetto della legge e della privacy. In cambio, potrai contare su:

Lista contatti

Un elenco dei contatti fornito in maniera organizzata al fine di favorire la lettura e la corretta importazione della banca dati all’interno dei software impiegati per la creazione di newsletter. Inoltre, la cessione del database è a titolo definitivo. L’acquisto avviene una tantum per consentirti di accedere in maniera estemporanea alle anagrafiche da noi messe a tua disposizione;

GDPR

Un sistema organizzato e funzionale in ottemperanza al GDPR (il nuovo testo sulla privacy concepito a livello europeo). Per ogni contatto avrai a disposizione i seguenti dati: categoria, ragione sociale, indirizzo (con CAP), città, provincia e regione di provenienza, numero telefonico, fax e indirizzo e-mail (dato da noi garantito al 100% della sua validità). Le restanti info sono soggette al grado di reperibilità inerente alle anagrafiche e possono essere presenti in percentuali variabili all’interno del database. In ogni caso, ci impegniamo affinché tu possa fare affidamento su almeno un indirizzo e-mail funzionante da usare per entrare in contatto con il destinatario della tua comunicazione.

I controlli

Un insieme di contatti controllati periodicamente (ed eventualmente sostituibili qualora dovessero risultare non più attivi al momento della fornitura). La garanzia che offriamo ai nostri interlocutori commerciali concerne la validità dei nostri indirizzi e-mail. Sarà nostro compito sostituire i contatti hard bounce, ovvero le caselle di posta elettronica non più attive.

Professionalità

La competenza di professionisti in grado di aggiornare periodicamente i database forniti. L’obiettivo è quello di normalizzare e standardizzare i campi forniti al momento dell’acquisto anche nel corso del tempo. Un impegno costante ci consente di migliorare i nostri traguardi qualitativi, lavorando a fianco del cliente nel raggiungimento dei risultati aziendali.

Il nostro focus: ripagare il tuo investimento con dati 100% attivi, sostituiti o rimborsati

– Ultramail

Ecco un esempio di anagrafica. Per tutelare la privacy dei dati a nostra disposizione, le seguenti informazioni non sono reali.

Le caratteristiche di un database con cui crescere in fretta

La provenienza dei dati B2B

I nostri database contengono soltanto un insieme ben nutrito di contatti appartenenti a realtà aziendali e a professionisti che esercitano un’attività d’impresa. Le informazioni che mettiamo a tua disposizione vengono acquisite tramite accesso a camere di commercio, albi consultabili liberamente, elenchi web, mediante conferimento spontaneo nonché da fonti certificate e qualificate pubblicamente.

La struttura del database

Un database è molto più di una semplice lista e-mail. Stiamo parlando di un insieme di anagrafiche corredate da tutte le informazioni di cui hai bisogno per avere a disposizione una banca dati pulita e priva di contatti duplicati.

La garanzia del database

i dati sono scansionati mediante aggiornamenti periodici che permettono di tenere in gran considerazione non soltanto le segnalazioni degli utenti, ma anche quelle dei migliori software di normalizzazione e aggiornamento attualmente in commercio. I tool di proprietà a nostra disposizione controllano la corretta sintassi dell’indirizzo e-mail, l’esistenza del server di posta ospitante e lo status della casella. Un dato 100% garantito è sinonimo di tutela e crescita per l’azienda.

Ultramail

Se sei alla ricerca di database online personalizzabili, rapidi e garantiti sei nel posto giusto: pulizia, organizzazione ed efficienza sono gli strumenti di cui hai bisogno per raggiungere il tuo target e per creare delle liste versatili e modulabili a seconda delle tue esigenze. I filtri che abbiamo a disposizione, inoltre, sono il punto di partenza da cui segmentare i contatti della tua mailing list in maniera rapida e accurata: non avrai bisogno di scorrere manualmente le e-mail a tua disposizione. Seleziona una delle nostre categorie di tuo interesse e sfrutta a tuo vantaggio i contatti organizzati in base alla regione e al settore di appartenenza.

Ciò che fa la differenza? 

Fornitura di dati garantiti e supporto nella ricerca del proprio target. Quanto tempo dovresti investire per comporre manualmente una lista email? Risparmia il tuo tempo e affidati alla nostra competenza.

Supporto data entry per l’upload dei dati sui principali software di e-mail marketing. Mettiamo a tua disposizione il nostro know-how per ottimizzare i processi di data entry sui principali software di e-mail marketing.

Gestione delle campagne email di permission marketing in modalità full-outsourcing. Sviluppiamo la tua campagna email su misura. Raccogliamo il brief, definiamo gli obiettivi, applichiamo le best practice di settore e produciamo report di spedizione dettagliati.

%

Utenti che preferiscono l'email come serivzio promozionale

%

Ritorno sull'investimento

Direct e-mail marketing rapido, veloce e sicuro

Automatizzare significa massimizzare le possibilità di vendita e di promozione in maniera rapida e del tutto assicurata, riuscendo a snellire il processo di vendita. Basti pensare che:

  • Secondo le recenti ricerche targate Statista, il 49% dei clienti dichiara di voler ricevere e-mail promozionali da parte di marchi/brand di successo su base settimanale. Tale aspetto è rilevante per mettere in evidenza due aspetti indicibilmente legati tra loro: da un lato, la raccolta del consenso è parte fondamentale per l’ottemperanza alle normative vigenti, dall’altro essa rappresenta una possibilità di conversione e di redemption sul database. Il materiale commerciale diventa – per il tuo interlocutore– una forma di comunicazione piacevole e funzionale al proseguimento dei rapporti aziendali;

 

 

  • Circa l’80% dei professionisti che si servono del DEM possono affermare di impiegare la strumento di messaggistica digitale come uno dei principali fattori mediante cui acquisire e fidelizzare i clienti (eMarketer)

 

Inoltre, le attività di direct e-mail marketing B2B, in particolar modo, permettono di acquisire benefici concreti in relazione a 5 fattori altamente specifici e vantaggiosi:

  • L’investimento iniziale viene ampiamente ripagato con una ROI elevata (che si aggira sul 125%);
  • La personalizzazione della messagistica è il fulcro su cui si basa il successo della comunicazione DEM. Ogni e-mail viene costruita su misura a partire dai diversi interessi del target di riferimento;
  • Il DEM consente di raggiungere contemporaneamente migliaia di contatti, automatizzando il processo di comunicazione.
  • Controllare e pianificare l’andamento delle tue campagne non è compito arduo: avrai sempre a tua disposizione le statistiche dettagliate che ti permetteranno di comprendere il procedere del tuo investimento pubblicitario;
  • I messaggi con cui raggiungere i tuoi interlocutori commerciali possono ormai essere letti su qualsiasi dispositivo mobile (smartwatch inclusi);

Impiego del database nel rispetto del GDPR – Tre casi pratici inerenti all’utilizzo del database

Caso numero 1: la persona giuridica (Full Legal Person)

La maggior parte delle anagrafiche contenute nei nostri database (circa il 70% dell’ammontare totale) concerne la presenza di dati inerenti a società (Srl, Spa, Snc, Sas e così via) nonché ad enti, contatti generici o di ufficio (vendite@/marketing@/info@) o associazioni stilati per ragione sociale e dimensione imprenditoriale. In accordo alla normativa già menzionata, infatti, tale tipologia di contatti è esclusa dalla tutela del Regolamento:

“The protection afforded by this Regulation should apply to natural persons, whatever their nationality or place of residence, in relation to the processing of their personal data. This Regulation does not cover the processing of personal data which concerns legal persons and in particular undertakings established as legal persons, including the name and the form of the legal person and the contact details of the legal person.”

Caso numero 2: la persona giuridica con dati personali (Legal Person with natural person contact data)

Con questo secondo caso, ci riferiamo ai contatti e-mail legati a persone fisiche realmente esistenti. Un esempio? nomecognome(at)aziendax.it (intendendo la presenza di un dominio appartenente alla realtà imprenditoriale dell’anagrafica, privo delle canoniche free e-mail come Gmail, Yahoo e Libero). Il Regolamento già citato precedentemente, mette in evidenza la seguente condizione di usabilità:

“The processing of personal data for direct marketing purposes may be regarded as carried out for a legitimate interest.”

In altre parole, se il legittimo interesse summenzionato è finalizzato a un’operazione di marketing diretto, il trattamento de dati è consentito con obbligo dell’assicurazione dei diritti del ricevente nel momento in cui presenti la promozione secondo i termini di legge. Di conseguenza, è fondamentale che nella stesura dell’e-mail sia presente l’insieme delle informazioni riguardanti la finalità e l’esercizio dei diritti assicurati al destinatario (in aggiunta alla campagna promozionale, naturalmente).

Caso numero 3: persona fisica con dati personali (in netta opposizione al caso numero 2)

L’ultima casistica concerne indirizzi e anagrafiche di Liberi Professionisti che esercitano la propria professione senza alcuna forma associativa. Costoro, infatti, vengono identificati allo stesso modo delle persone giuridiche proprietarie un certo business. Così come al punto 2, è necessario che a fronte della stesura dell’e-mail promozionale sia anche presente l’invio dell’informativa che costituisce l’insieme dei diritti del ricevente.

Privacy
   Policy

Esempi in pratica: come far fruttare il tuo database?
Quello che devi sapere per riuscire a inviare un’e-mail promozionale di successo

Racconta brevemente lo storytelling della tua azienda

Che si tratti di una forma di comunicazione verbale o visuale non fa alcuna differenza. Impiega loghi, immagini, slogan e payoff per iniziare a trasmettere al ricevente l’esistenza della tua realtà imprenditoriale. Cerca di rispondere autonomamente alla seguente domanda: “Chi sono?”

Descrivi di cosa ti occupi

Trasmettere il fulcro del tuo agire aziendale non necessita di una lunga fase di narrazione produttiva e auto-celebrativa. Sii incisivo e mai promozionale; sì all’informazione, no all’esaltazione incondizionata di una realtà imprenditoriale che il potenziale interlocutore commerciale ancora non conosce. La fiducia è un fattore da valorizzare e pretendere con il passare del tempo. La domanda corretta a cui trovare risposta è la seguente: “Cosa fai?”

Esplicita la tua mission

Il direct e-mail marketing funziona in virtù dell’esclusività/autorevolezza che riuscirai a trasmettere al destinatario del tuo messaggio. Se sarai in grado di segmentare il target sfruttando al meglio i nostri servizi 100% automatizzati, potrai evitare l’annoso problema dello SPAM, derivante da un tipo di trasmissione segnica One To Many (uno a molti). Inutile mandare la presentazione di una macchina da cucire a un’azienda che si occupa di pulizia industriale. La domanda corretta a cui trovare risposta è la seguente: “Perche lo fai?”

Localizza la tua presenza aziendale

Non dimenticarti di descrivere il luogo/sito web di approfondimento in cui il ricevente potrà trarre tutte le informazioni necessarie per entrare in contatto con te e con i tuoi prodotti e/o servizi. Il raggio d’azione è alla base dell’influenza che puoi esercitare su una data nicchia di contatti. La domanda corretta a cui trovare risposta è la seguente: “Dove lo fai?”

Non dimenticare i contatti

Il fulcro di un direct e-mail marketing di successo sta nell’usabilità del messaggio che invii alla lista delle anagrafiche. Valorizza i modi mediante cui il ricevente può ricontattarti così da interessare in modo smart colui che legge la tua proposta.

Lascia sempre la possibilità di output

fare in modo che il destinatario possa scegliere di disiscriversi dalla tua lista DEM non è elemento negativo. Avrai così la possibilità di tenere il tuo database pulito e sempre aggiornato, senza per questo complessificare la tua iniziativa promozionale con riceventi che non sono interessati ai tuoi prodotti e/o servizi.

Infine, non dimenticare di evitare assolutamente l’inserimento di slogan promozionali, sconti, coupon, codici e iniziative a carattere esclusivamente commerciale: il tono e il valore del primo messaggio devono per obbligo essere informativi. Certo, la lista delle tue anagrafiche potrebbe considerevolmente ridursi, ma il tuo obiettivo è quello di operare una scrematura funzionale con cui trovare riceventi in target e potenzialmente interessati al tuo business. 

Esempio di informativa GDPR 
(in accordo al Regolamento europeo sulla privacy UE 2016/679 all’ART. 13-14)

NOME AZIENDA – Indirizzo, n°, Cap, Città (Provincia) – tel. +39 – nome titolare del messaggio per il trattamento dati – sta trattando i vostri dati (Ragione Sociale, indirizzo, telefono, fax se presente, indirizzo e-mail) provenienti da elenchi telefonici e/o altri elenchi pubblici, da materiale pubblicitario, da indagini di mercato. I dati in oggetto verranno utilizzati esclusivamente da NOME AZIENDA e dai suoi incaricati nell’ambito di ricerche di mercato, comunicazioni a vario titolo e per operazioni di richiesta via mail del consenso ad inviare comunicazioni promozionali. Il trattamento e la conservazione dei dati sono attuati adottando misure tecniche, procedurali ed organizzative finalizzate al rispetto della loro riservatezza. I riceventi hanno la possibilità di esercitare i diritti espressi negli artt. 13 e 14 del Regolamento UE 2016/679 fra i quali si ricorda, ad esempio, il diritto a richiedere la conferma dell’esistenza o meno dei dati che li riguardano, nonché l’aggiornamento, la rettifica, la cancellazione oppure, qualora abbiano interesse, l’integrazione degli stessi. Qui il link alla privacy-policy (aggiungi il link che conduce alla pagina in cui è contenuta la privacy policy del tuo sito web)

Contatto

Via Martiri della Libertà, 24
21014 – Laveno Mombello (VA)

Email

Info@ultramail.it

(Potrai cancellarli o chiederne una copia facendo esplicita richiesta a info@milketing.com) (richiesto)